Perchè hai cambiato lavoro? E’ capitato…

Perchè hai cambiato lavoro? E’ capitato…

Nel corso della mia carriera ho incontrato diverse migliaia di persone, si, sembra una cifra davvero importante, fa impressione anche a me, la maggior parte delle quali alla domanda “Quale motivazione l’ha portata a cambiare lavoro?” rispondono candidamente: “E’ capitato, era un’opportunità interessante…”. Nulla di strano, è sempre stato così anche per me, fino a…

Qualità del Processo di Selezione del Personale: la scala SPES-22

Qualità del Processo di Selezione del Personale: la scala SPES-22

“… la correlazione, ovvero la misura dell’accuratezza predittiva, indica fino a che punto siamo in grado di spiegare una causazione.” D.Kahnemann. [1] Rilevanza del Processo di Selezione Il Processo di Selezione del Personale è parte della pianificazione organizzativa ed ha rilevanza strategica[2]; consiste in una sequenza di attività complesse e specialistiche, come l’esame delle risorse…

Cosa cambia nella busta paga dal 2022?

Cosa cambia nella busta paga dal 2022?

La busta paga dei lavoratori subordinati riserverà quest’anno delle sorprese, alcune gradite, altre meno. Ma di cosa si tratta? Tanti sono gli aspetti coinvolti, incominciando dalle nuove aliquote irpef, passando per l’assegno unico e universale, dalle modalità di calcolo delle detrazioni da lavoro dipendente fino ad arrivare al c.d. trattamento integrativo e all’ulteriore detrazione fiscale….

Azione Domanda Desiderio – Cosa realmente ci descrive?

Azione Domanda Desiderio – Cosa realmente ci descrive?

Cosa viene prima? Determiniamo il nostro comportamento o siamo noi ad essere determinati dal nostro comportamento. Qual è il vero nesso causale che ci caratterizza? Viene prima l’azione o il desiderio? Il desiderio o la domanda? In questo articolo vado ad osservare una dinamica tendenzialmente contro-intuitiva poiché siamo abituati a pensarci come fautori delle nostre…

“Low performer”: prevenzione e gestione

“Low performer”: prevenzione e gestione

“Low performer”: un’inefficienza HR Il tema del Collaboratore con rendimento insoddisfacente, nel mondo anglosassone, “Low Performer” è il più caratteristico banco di prova della funzione HR. Dove i valori sono la valorizzazione del Talento e l’inclusione, i casi di Performance scadente segnalano un malfunzionamento sistemico, in particolare se ricorrenti. Per ogni sconfitta c’è un alibi….

Le causali per l’assunzione con contratto a tempo determinato: un cantiere sempre “in progress”

Le causali per l’assunzione con contratto a tempo determinato: un cantiere sempre “in progress”

Le motivazioni che il datore di lavoro deve addurre per essere legittimato a ricorrere ai contratti a tempo determinato – le c.d. “causali” – costituiscono, da sempre, uno dei nodi più critici che ha contraddistinto l’istituto nella sua evoluzione storica. Il legislatore, sul punto, ha dettato nel tempo una regolamentazione non sempre chiara ed univoca…

Cercasi candidati “Junior”: il terzo modo di sbagliare nella Selezione del Personale

Cercasi candidati “Junior”: il terzo modo di sbagliare nella Selezione del Personale

In precedenti contributi abbiamo visto due errori tipici nella Selezione del Personale: Sopravvalutare la motivazione; Sopravvalutare l’esperienza e il titolo di studio. Un modello HR che si fonda sul Talento deve diffidare dai pregiudizi che possono generare equivalenze facili ma infondate. Dare per scontato che un Laureato in Ingegneria sia il Candidato migliore per un…

Smart Working: la pietra tombale sull’HR nostrano

Smart Working: la pietra tombale sull’HR nostrano

Nei paesi anglosassoni “Smart” significa intelligente, mentre “Home” significa domicilio. Smart Working significa quindi Lavoro Intelligente mentre lavorare da casa è definibile come “Remote Working”. La questione non sarebbe così rilevante se non fosse che la cultura HR nostrana già zoppica per mancanza di riferimenti fondati. La terminologia e le prassi in uso non hanno…